Thomson Reuters alza outlook vendite dopo utili trim2 oltre attese

·1 minuto per la lettura
Il logo Thomson Reuters presso la sede dell'azienda a Times Square, New York.

NEW YORK (Reuters) - Thomson Reuters ha registrato utili e ricavi migliori delle attese nel secondo trimestre, sostenuti da una crescita delle vendite in tutte le divisioni principali del gruppo, e ha alzato le previsioni per i ricavi annuali.

A sottolineare le prospettive positive, alimentate dalla ripresa economica globale, la società ha annunciato un programma di buyback fino a 1,2 miliardi di dollari.

"La nostra performance è coerente in tutto il gruppo, oltre le nostre attese, e ci posiziona bene per il resto dell'anno e per il 2022", dice il Ceo Steve Hasker in un comunicato.

"Questi risultati riflettono la fiducia dei nostri clienti -- sia in un miglioramento del contesto economico sia nelle loro prospettive".

Thomson Reuters, controllante di Reuters News, ha registrato ricavi in rialzo del 9% a 1,53 miliardi di dollari, rispetto ad attese per 1,5 miliardi di dollari. Anche l'utile adjusted per azione, pari a 48 centesimi, ha battuto le attese degli analisti, in base ai dati Refinitiv.

L'utile operativo è sceso del 14% a 316 milioni di dollari, riflettendo un guadagno una tantum nel corrispondente periodo dello scorso anno.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli