Tiene in casa un maiale da terapia, ma scoppia la polemica

Wilbur vive nel Queens, a New York. Nel quartiere ormai è una piccola celebrità. Il suo ruolo? Si tratta di un animale da compagnia. Tuttavia non si tratta di un gatto o un cane, bensì di un maialino da terapia, incaricato di tenere compagnia e fornire supporto emotivo alla sua padrona, Nadine Darsanlal. Nadine è un'ex veterana della marina militare che ha contratto una meningite batterica mentre era in servizio oltreoceano.

Nadine è pazza di Wilbur, e viceversa. La mattina si sveglia con il maiale che le dà piccoli baci sulla guancia. Ma il dipartimento sanitario della città di New York non è esattamente entusiasta della presenza di questo animale nel quartiere. Per dimostrarlo ha inviato a Nadine una multa di 500 dollari per possesso illegale di animali, nonostante le prestazioni sanitarie di Wilbur siano cetificate e perfettamente legali.

Nonostante anche il giudice sia consapevole di questo, Nadine è stata obbligata a pagare la contravvenzione.

Tuttavia Wilbur non è l'unico maiale a cui la legge sta creando problemi. A Palm-Beach, Florida, un altro maiale da compagnia di nome Wilbur, sta subendo le proteste di alcuni abitanti del quartiere, non troppo felici per la presenza dell'animale. Rori Halpern, proprietaria del secondo Wilbur, racconta che l'animale l'aiuta moltissimo con i suoi due figli, entrambi affetti da disordini e deficit d'attenzione e iperattività: "Wilbur li aiuta a venire fuori dal guscio".