Tifone Faxai: donna scaraventata dal vento contro un palazzo

tifone giappone

Il tifone Faxai si sta abbattendo sulla città di Tokyo, in Giappone. Per il momento l’unica vittima accertata è una donna di cinquantanni. Da quanto si apprende dall’agenzia Ansa, inoltre, la signora è stata scaraventata contro un palazzo in un quartiere residenziale della capitale ed è morta. Le telecamere di sicurezza, inoltre, hanno ripreso la scena raccapricciante. La donna è stata immediatamente soccorsa e trasferita in ospedale. Poco dopo l’arrivo presso la struttura, però, è deceduta: le ferite alla testa erano troppo gravi.

Tifone Faxai, una donna è morta

Il primo bilancio, ancora provvisorio, dei danni del tifone Faxai è drammatico. I feriti sono almeno 30, mentre almeno 900 case sono momentaneamente senza corrente elettrica. La scorsa notte (ora italiana) il tifone ha attraversata la città di Tokyo sulla quale si è abbattuto un violento temporale con forti raffiche di vento e piogge torrenziali. Molte case sono rimaste distrutte, soprattutto quelle esposte sulla costa a est della capitale giapponese. L’unica vittima accertata, per il momento, è una donna di 50 anni che è stata scaraventata contro un palazzo. La 50enne è stata soccorsa ma purtroppo ha riportato ferite troppo gravi ed è deceduta.

Le previsioni

Secondo le rilevazione dell’Agenzia meteorologia nazionale (Jma), il tifone Faxai ha raggiunto 965 ettopascal di pressione atmosferica, con venti che soffiano fino a 216 chilometri orari. Inoltre, la East Japan Railway ha già annunciato una sospensione del servizio ferroviario fino alle 8 del mattino, oltre alla cancellazione di 120 treni. Discorso analogo, infine, per il trasporto aereo dall’aeroporto cittadino di Haneda: 130 i voli cancellati.