Tifone Haiyan, bilancio aggiornato vittime sale a record 5.209

Un sopravvissuto al tifone che due settimane fa ha colpito le Filippine centrali, uccidendo oltre 5000 persone. REUTERS/Erik De Castro (Reuters)

MANILA (Reuters) - Sale la conta delle vittime del tifone Haiyan abbattutosi ormai due settimane fa sulle Filippine centrali. Secondo l'agenzia nazionale per le calamità, i morti superano quota 5.200, record per Manila nella storia dei disastri naturali. Haiyan, uno dei tifoni più violenti mai rilevati, ha dunque causato più decessi della tempesta che nel 1991 causò la morte di 5.101 persone a Ormoc, nella stessa provincia - Leyte - devastata due settimane fa. Secondo Eduardo del Rosario, direttore generale del consiglio nazionale per la riduzione e la gestione del rischio calamità, sono 23.500 i feriti e ancora 1.600 i dispersi. Gli sfollati sono oltre quattro milioni, mentre i danni a coltivazioni e infrastrutture ammontano a 12 miliardi di pesos, pari a 274 milioni di dollari. Secondo i funzionari dell'agenzia, il bilancio delle vittime potrebbe salire ancora, dal momento che poco più della metà della città di Tacloban è stata liberata dai detriti. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia