Cookie face, il gioco visto anche a Stasera tutto è possibile è virale

·2 minuto per la lettura

Cookie face, la challenge del biscotto virale a Stasera tutto è possibile

Tik Tok detta oramai le regole sulle nuove mode in fatto di video divertenti e sfide più o meno assurde: tra le più recenti troviamo la challenge del biscotto, o Cookie face, ripresa anche durante la prima puntata di Stasera tutto è possibile su Rai 2. Nel divertente show condotto da Stefano De Martino si sono immolati per la causa social prima Biagio Izzo, poi Paolo Conticini e Elettra Lamborghini: gli ospiti del programma avevano un biscotto posizionato in fronte e attraverso smorfie del viso e movimenti del capo, dovevano cercare di portarlo alla bocca e mangiarlo. https://www.tiktok.com/@thepinkmoose/video/6537660213669925903 LEGGI ANCHE: -- ‘Col cavolo’, Elettra Lamborghini sbotta durante il programma: il commento che l’ha fatta innervosire Sembra facile, ma viste le performance dei partecipanti alla Cookie face challenge, evitare di far cadere il biscotto non è stata cosa da tutti. A Stasera tutto è possibile, con in sottofondo la surreale telecronaca di Francesco Paolantoni, Biagio Izzo è riuscito nella missione, mentre Elettra Lamborghini ha avuto un po’ più di difficoltà a mantenere la concentrazione perché troppo presa a ridere!

Elettra Lamborghini show durante la Cookie face

https://www.youtube.com/watch?v=FJ6wuPLS-C8   Inutile dire che la challenge del biscotto ha conquistato gli spettatori, che hanno espresso un evidente entusiasmo sui social, contribuendo così alla diffusione di questa nuovissima moda! https://twitter.com/vodkallafragola/status/1349103207956557826   Di certo la presenza di Elettra Lamborghini e la scelta di far conoscere al pubblico giochi presi da Tik Tok hanno fatto sì che l’esordio della 6° stagione di Stasera tutto è possibile fosse il migliore di sempre con il 12% di share e un picco del 28.64% tra le ragazze di età compresa tra i 15 e i 24 anni! https://twitter.com/diseretode/status/1349103104822829071 Foto@Rai.it/Kikapress