Tillerson: turbato da politica fatta su Twitter (parla di Trump)

A24/Pca

New York, 7 dic. (askanews) - "Sarò onesto con voi, mi turba che gli americani sembra vogliano sapere così poco sugli argomenti, da essere soddisfatti da 128 caratteri. Non voglio che suoni come una critica a lui, ma è davvero una preoccupazione che ho su di noi, come americani, come società, come cittadini". Lo ha detto Rex Tillerson, ex segretario di Stato del presidente statunitense Donald Trump, nella sua prima apparizione pubblica in quasi nove mesi.

Tillerson, a lungo amministratore delegato di Exxon Mobil, poi segretario di Stato dal primo febbraio 2017 al 31 marzo 2018, ha detto che Trump è salito al potere grazie alla sua capacità di sfruttare i mezzi di oggi, come appunto Twitter, per toccare gli argomenti importanti per gli americani. Tillerson ha parlato a una raccolta fondi per l'MD Anderson Cancer Center, partecipando a una conversazione con il giornalista Bob Schieffer. (segue)