Tim, nel 2021 banda larga via satellite con Eutelsat

·1 minuto per la lettura

AGI - Tim, dal 2021, grazie a un'intesa con Eutelsat lancerà un nuovo servizio per portare, via satellite, la banda larga anche nelle parti del territorio italiano meno raggiungibili. Ad annunciarlo, all'assemblea Anci, è l'ad del gruppo di telecomunicazioni, Luigi Gubitosi.

"Abbiamo fatto un accordo con Eutelsat per offrire anche in Italia la banda larga via satellite; dall'inizio del 2021 inizieremo un nuovo servizio, che chiameremo "Tim Dovunque" grazie al quale arriveremo ovunque con la banda larga, dall'isola di Montecristo all'eremo o alla baita sperduta in montagna", ha spiegato il manager, indicando che per un anno sarà un servizio sperimentale.

"A questo punto Tim ha tutte le tecnologie al mondo per portare il collegamento in banda larga e dalla fine del 2022, con l'arrivo di altri satelliti, il servizio sarà completo per cui potremmo essere veramente dovunque", ha detto ancora Gubitosi. L'ad di Tim ha anche rimarcato il lavoro svolto dalla società negli ultimi mesi sul fronte dell'infrastrutturazione, che porterà anche ad avere "entro fine anno la prima regione senza digital divide, che sarà la Puglia".

"Durante il Covid la rete non ha funzionato dove non c'era e noi abbiamo avuto estremamente visibile il disagio delle aree bianche", ha aggiunto Gubitosi, ricordando come in 6 mesi siano stati cablati circa 3 mila comuni.