Tim, Vodafone, PosteMobile: le azioni dell'ultimo anno

Tim, Vodafone, PosteMobile: le azioni dell'ultimo anno
Tim, Vodafone, PosteMobile: le azioni dell'ultimo anno

Il settore delle telecomunicazioni è senza dubbio il comparto che maggiormente si espande grazie ai nuovi strumenti di comunicazione. Ha molte aziende quotate in Borsa e l’interesse degli investitori è elevato e in continua crescita. Ecco le performance dell'ultimo anno di tre grandi protagoniste sul mercato: TIM, Vodafone e PosteMobile.

TIM

Telecom Italia è un’azienda con sede a Roma impegnata nel campo delle Telecomunicazioni. Offre in Italia e all’estero svariati servizi in tema di telefonia fissa, cellulare, telefonia pubblica, Internet, tv via cavo. L’azienda opera in Italia attraverso il marchio TIM, che dal 2016 ha mandato in pensione il logo di Telecom Italia, attivo dal 1994.

Telecom Italia è la settimana azienda in Italia e tra le prime 500 in tutto il mondo. Uno dei mercati di spicco dell’azienda è, oltre a quello italiano, il Brasile. Telecom è quotata al FTSE Mib della Borsa di Milano con il simbolo TIT e TITR, e al NYSE con il simbolo TI.

GUARDA ANCHE - Ecco qual è stato il primo sms al mondo

Vodafone

Vodafone Group Plc è una multinazionale inglese che si occupa di telefonia mobile e fissa, con partecipazioni in 25 Paesi nel mondo e, dal 2007, grazie alla partnership con Digicel, presente in 75 Paesi.

La nascita dell’azienda risale al 1984 come Racal Telecom Limited, nome che verrà modificato in quello attuale solo nel 1991. A giugno del 1999 si fonde con AirTouch Communications Inc., un gruppo americano, creando Vodafone AirTouchPic.

Vodafone ha acquisito moltissime aziende, tra cui la tedesca Mannesmann e l’italiana Omnitel e, nel 2006, ha permesso al partner islandese di utilizzare il suo marchio, facendo coì nascere la Vodafone Iceland.

Il 15 maggio del 2018 il CEO Vittorio Colao annuncia le sue dimissioni, lasciando spazio al vertice dell’azienda a Nick Read. Vodafone ha circa 26.723 milioni di azioni sul mercato, che porta la capitalizzazione totale a $ 40 miliardi.

PosteMobile

PosteMobile è un servizio di telefonia mobile e fissa fornito da PostePay S.p.A. (azienda italiana nata nel 2018 come spin-off di Poste italiane, da cui è controllata).

I servizi erogati sono disponibili per la clientela privata e affari avvalendosi della rete commerciale di circa 14.000 uffici postali e Kipoint. Offre anche i servizi BancoPostaClick (online), e il conto BancoPostapiù, valido per i servizi e prodotti finanziari.

La quotazione in Borsa è avvenuta nel 2015 con il simbolo PST, controllata da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze al 60%, con un flottante di poco meno del 40%, e una capitalizzazione di 8,816 miliardi di euro, a 6,75 euro per azione nel giorno della sua IPO. Da fine 2015, Poste fa parte dell’indice FTSE Mib con le 40 migliori azioni Italiane.

GUARDA ANCHE - La mobilità e la transizione green

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli