Tina Cipollari su Gemma:”Era bruttina e sciatta, oggi elemosina amore”

·1 minuto per la lettura
tina cipollari gemma galgani
tina cipollari gemma galgani

A dir poco crudele è il ritratto che Tina Cipollari ha fatto recentemente di Gemma Galgani, sua storica nemica in quel di Uomini e Donne. Sulle pagine del magazine del dating show mariano, la popolare opinionista ha dunque stroncato nuovamente la nota Dama del trono over. “Quando arrivò era una delle tante. Un’anonima signora di un’età avanzata, molto modesta, bruttarella, insignificante […]. Una donna sciatta in cerca dell’anima gemella”. Così ha dunque ricordato la Vamp romana, ammettendo di aver provato anche una certa pena nei suoi confronti.

Tina Cipollari contro Gemma

Tina Cipollari è inoltre riuscita a ricostruire il momento esatto in cui si sviluppò la sua antipatia nei confronti della dama piemontese. Si trattò per la precisione di quando Gemma Galgani decise di lasciare Giorgio Manetti, secondo quella che per Tina fu una scelta calcolata. “Per diversi mesi fece sognare tutta l’Italia, compresa me. Per questa bella storia d’amore tra una donna più grande e un uomo più giovane d’altri tempi, un principe”. Poi però, come ricordato dalla Vamp, Gemma iniziò a parlare male di lui e dal quel momento iniziarono i loro litigi.

Tina ha inoltre ammesso di non voler tornare sui suoi passi. “È una che mente a tutti i costi, fa prevalere la sua ragione e racconta molte bugie”. Tra le varie colpe della Galgani, ovviamente sempre secondo la Cipollari, ci sarebbe anche la modalità con cui cerca l’amore. “Il suo sbaglio più grande è elemosinare amore e mercificare i sentimenti. L’amore non si compra e non si vende, non è quello che descrive lei”.