Tinta per capelli perfetta anche a casa

·3 minuto per la lettura
tinta fatta a casa
tinta fatta a casa

Farsi la tinta a casa ha molti vantaggi soprattutto una volta individuata la colorazione giusta e adatta alla propria chioma.

Temporanea, permanente o tono su tono per ciascuna esigenza esiste il prodotto giusto e se non sai ancora su quale tonalità orientarti puoi utilizzare sistemi di prova virtuale che, partendo da una tua foto, ti guidano passo passo, consentendoti di scegliere in modo piacevole e senza stress la tinta per capelli perfetta per te.

Che tu voglia coprire i primi capelli bianchi o invece desideri schiarire di qualche tonalità i tuoi capelli o ancora provare una tinta diversa da quelle che finora hai avuto, la soluzione esiste ed è possibile ottenere risultati professionali anche a casa con gli strumenti giusti e i prodotti di migliore qualità.

L’importante è scegliere ogni trattamento per rispondere alle proprie esigenze individuali e dedicare costante cura ai propri capelli quotidianamente, adottando piccole strategie di bellezza che garantiscano nel tempo luminosità, forza e splendore ai tuoi capelli.

Scegliere e applicare la tinta per capelli

Una tinta per capelli dall’effetto naturale e vibrante richiede la giusta attenzione sia nella fase della scelta del prodotto migliore, sia al momento dell’applicazione. Che si voglia un semplice ritocco della ricrescita o invece una colorazione permanente è bene ricordare che il colore dei capelli è uno degli elementi che maggiormente influenzano e definiscono l’aspetto complessivo di una persona.

Se si tiene in considerazione il tempo di ricrescita media propria dei capelli, all’incirca ogni 5 settimane giunge il momento di rifare la tinta, in particolar modo se compaiono capelli bianchi che si vogliono coprire.

Non sempre si ha tempo a sufficienza per organizzarsi con il proprio parrucchiere di fiducia ma è possibile in ogni caso ritagliarsi anche a casa un po’ di tempo per sé da dedicare al trattamento e alla cura dei propri capelli.

Se trattati nel modo giusto e con i prodotti più indicati, i capelli sembreranno da un professionista e brilleranno di sfumature naturali senza perdere luminosità e morbidezza. Basta un pizzico di buona volontà, un po’ di pratica e e qualche attenzione per trasformare il momento in cui fare la tinta a casa in un piacevole rito di bellezza.

Punto primo: è essenziale scegliere il colore da usare in armonia con il tono del proprio incarnato senza mai schiarire più di due tonalità sotto quella di base.

Al momento dell’applicazione è opportuno indossare guanti usa e getta, cospargere di crema idratante l’attaccatura dei capelli, coprire le spalle con un asciugamano protettivo per evitare di sporcare i vestiti.

I capelli vanno divisi in sezioni e la tinta passata con un pennello su ogni singola ciocca dalle radici alle punte.

Prima di applicare la tinta va sempre effettuato il test allergico con 48 ore di anticipo e bisogna essere scrupolosi nel rispettare il tempo di posa indicato sulla confezione della tinta che si usa.

Asciugare e pettinare

Dopo aver finito con il colore è la volta dell’asciugatura e della messa in piega. La scelta dello shampoo conta notevolmente per un risultato ottimale. È sempre consigliabile optare per un prodotto delicato e idratante che protegga i capelli dallo stress dell’asciugatura.

Il risciacquo che segue lo shampoo deve essere abbondante e fatto con acqua tiepida mai troppo calda.

Ogni minimo residuo di tinta, detergente, balsamo o maschera va rimosso perfettamente per evitare di appesantire i capelli facendoli da subito poco luminosi e brillanti.

Ultimo piccolo consiglio che evita l’increspamento dei capelli è tamponare l’acqua in eccesso con un asciugamano prima di passare alla fase dell’asciugatura.