Tiramisù World Cup 2019: eletti a Treviso i nuovi Campioni del Mondo di Tiramisù

webinfo@adnkronos.com

Treviso, 5 Novembre 2019 - È stato eletto “il tiramisù più buono del mondo”. La Tiramisù World Cup 2019, di cui Matilde Vicenzi è Main Partner, registra un nuovo successo che s’aggiunge a quello dell’edizione 2018, accolta dalla partecipazione di migliaia di spettatori. Trionfando nella sfida più golosa dell’anno, le grida di gioia di Fabio Peyla, addetto marketing di 40 anni di Uggiate Trevano (Como), ed è Campione del Mondo con la sua ricetta originale del Tiramisù e Sara Arrigoni, insegnante di Paladina (Bergamo) di 27 anni ed è Campione del Mondo con la sua ricetta creativa al mojito (ma rigorosamente non alcolica).  

Oltre all’orgoglio dell’affermazione culinaria, ai due Campioni del Mondo di Tiramisù sarà riservato un programma di valorizzazione della propria immagine, e verranno accompagnati in un’esperienza a Curitiba (Brasile), nell’ambito della “Settimana della Cucina Italiana nel mondo”, iniziativa del Ministero degli Affari Esteri.  

In una struttura ispirata alle caffetterie ottocentesche, allestita nel salotto buono della città veneta, si sono affrontati i semifinalisti delle varie selezioni, avvenute a Bibione (San Michele al Tagliamento, Venezia), Udine (presso Villa Manin di Passariano, Codroipo), nei primi due giorni della tappa trevigiana (1 e 2 novembre) e a Bruxelles.  

Culminata nella finale del 3 novembre, che ha coinvolto i 6 vincitori delle semifinali, alla competizione hanno preso parte 600 chef amatoriali provenienti da tutto il mondo: Francia, Austria, Belgio, Slovenia, Australia e persino Cina.  

Ad eleggere i vincitori 2019 è stata una giuria speciale composta da professionisti del settore (chef, pasticceri, esperti culinari) e dai Campioni delle precedenti edizioni della TWC; presidente della Giuria del Grand Final è Roberto Lestani, presidente della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria. 

Anche questa terza edizione della Tiramisù World Cup è stata una gara eliminatoria strutturata in tre fasi: selezioni (a cui accedono i concorrenti regolarmente iscritti), semifinali (articolate in sei gruppi complessivi, formati dai vincitori delle selezioni) e finale. 

Due le categorie del confronto tra i gourmand: la ricetta originale, che prevede l’uso dei sei ingredienti base senza varianti, e quella creativa, passano a quattro gli ingredienti base obbligatori e sono ammessi fino a tre nuovi ingredienti.  

La collaborazione tra Matilde Vicenzi e Tiramisù World Cup: Main Partner dall’edizione 2017 

Matilde Vicenzi accompagna la Tiramisù World Cup fin dalla sua prima edizione. I partecipanti alla kermesse culinaria hanno ricevuto, all’interno del kit di ingredienti base, una confezione di Savoiardi Vicenzovo di Matilde Vicenzi, essenziali per gustare il dessert nella sua veste classica, illustrata dall’Accademia Italiana di Cucina. 

I Savoiardi Vicenzovo, con uova di galline allevate a terra, sono pensati per realizzare prelibati dolci al cucchiaio. La nuova ricetta prevede infatti farina macinata a pietra, che conferisce ai biscotti una consistenza all’inzuppo che si apprezza soprattutto nel Tiramisù tradizionale.  

La scelta dei Savoiardi Vicenzovo di Matilde Vicenzi, ambasciatrice dell’Italian Fine Pastry nel mondo, rispecchia il desiderio di Twissen (knowledge company italiana che ha sviluppato e organizza la TWC) di rispettare il gusto autentico del più famoso dolce al cucchiaio italiano. 

Approfondimenti 

Matilde Vicenzi - https://matildevicenzi.it 

Ufficio Stampa Vicenzi SpA - www.massimofattoretto.com 

VICENZI S.p.A. 

Sede legale e Amministrativa 

Via Forte Garofolo, 1 

37057 San Giovanni Lupatoto (VR)