Tirrenia, Cambiamo!: a rischio continuità territoriale in Sardegna

Pol/Vlm

Roma, 12 nov. (askanews) - "La continuità territoriale in Sardegna rischia di subire una dura battuta d'arresto: la convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Tirrenia S.p.A. scadrà nel luglio 2020 e il rinnovo presuppone un nuovo bando di gara per il quale i tempi sono ormai ristrettissimi. Il governo non può continuare a tergiversare, né è pensabile una proroga della convenzione in essere, ipotesi già bocciata dall'Antitrust". Lo dichiarano in una nota i deputati di Cambiamo!, Stefano Benigni, Manuela Gagliardi, Claudio Pedrazzini, Giorgio Silli, Alessandro Sorte.

"Se non si interverrà con urgenza, anche con il coinvolgimento della Regione, la Sardegna si troverà ad affrontare un lungo periodo di difficoltà nei collegamenti e di grande incertezza sulle tariffe, con gravissime ripercussioni sia per i residenti che per le attività turistiche. Ecco perché abbiamo depositato un'interrogazione al Ministro dei Trasporti e al Ministro degli Affari regionali: è indispensabile attivarsi immediatamente affinché la gara sia avviata il prima possibile", concludono.