Titoli e aperture: gli ostacoli sulla strada di Conte, spiegati dai quotidiani in edicola

“Un governo di novità”. Così si è espresso il Presidente incaricato Giuseppe Conte nel ricevere il mandato di formare l'esecutivo Pd-M5S dal presidente Sergio Mattarella. “Avevo dubbi ma li ho superati. Non sarà un governo ‘contro' ma un governo all'insegna della novità” ha detto.  Subito avviato il giro di consultazioni con i partiti.

Tuttavia le trattative con i dem e i Cinque Stelle si preannunciano non facili e in salita. Nel frattempo il leader leghista Matteo Salvini si prepara alla mobilitazione di piazza, annuncia una manifestazione nazionale per fine ottobre a Roma e attacca il premier: “Conte è l'espressione dei poteri forti”. I mercati reagiscono positivamente. La Borsa di Milano chiude in forte rialzo (+1,94%) e lo spread scende ulteriormente, toccando quota 168 punti.

IL CORRIERE DELLA SERA

Conte, un incarico con spine

“Sarà un governo di novità”. Trattative difficili con M5S e Pd. Salvini annuncia: noi in piazza

LA STAMPA

Conte promette novità ma fra Pd e 5S è scontro su Europa e Tesoro

Economia, ipotesi Scannapieco. Mattarella chiede garanzie su 4 dicasteri Sondaggio: la maggioranza è contro il nuovo governo, scende Salvini

LA REPUBBLICA

Conte, 5 giorni all'alba

Il premier incaricato: “Un esecutivo nel segno della novità”. Zingaretti: si presenta come super partes ma è del M5S. Timori del Quirinale per il programma: intesa lontana sui punti chiave, tranne l'Iva. Salvini: “Protesta in piazza a Roma”

I renziani si tengono le mani libere, pronti a stare fuori dal governo

IL GIORNALE

Torna il Pd, festeggiano Montepaschi e immigrati

La banca vicina ai dem vola: +13%. E porti spalancati. Conte apre il suk ma i numeri ballano

IL FOGLIO

Chi ha trasformato il Conte marziano nel presentabile BisConte. Nomi e storie

La diplomazia europea, gli spazi concessi da chi lo voleva commissariare e tutti i profili per capire il futuro del premier incaricato. Geografia di Palazzo Chigi

IL FATTO QUOTIDIANO

Però questi no

Nel toto-ministri nessun inquisito. ma motivi di opportunità sconsigliano Morcone, Franceschini, Toninelli, Delrio, Nannicini e Franco

LIBERO

Aiuto, Conte apre la danza macabra Il premier promise che dopo i gialloverdi avrebbe chiuso con la politica. Invece rimane ed è pronto a imbarcare chiunque

IL MESSAGGERO

Conte parte tra le crepe M5S

Il premier incaricato da Mattarella: “Non sarà un governo contro ma di novità”. Mercoledì i ministri

I tempi lunghi allarmano il Pd. Di Maio avverte: ascolterò il voto su Rousseau. Cala lo spread, bene i Btp​

IL SOLE 24 ORE

Concessioni, intesa Pd-M5S sulla riforma Slittano le revoche

Una revisione generale porterà a una tariffa che premi chi investe

L'accordo prevede sostegno alle delibere dell'Autorità sull'adozione del price cap

Sulla revoca ad Aspi deciderà Conte sulla base del parere che evidenziava forti rischi

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

Il manifesto del bis-Conte

I 5S fanno quadrato su Di Maio e confermano il voto sulla Rete

L'Europa apre ai giallorossi: «Ora più disponibilità verso l'Italia»

IL GAZZETTINO DI VENEZIA

Conte, rebus squadra e vice

Il premier incaricato da Mattarella: «Non un governo contro ma di novità». I tempi lunghi allarmano il Pd

Scontro sul numero due: Di Maio non cede, no del Pd Salvini diserta le consultazioni: “In piazza il 19 ottobre”

IL MATTINO

Conte ci prova, M5S nel caos

Mattarella incarica il premier: non sarà un governo contro. Tempi lunghi per i ministri

Di Maio insiste sul doppio vice e avvisa: ultima parola a Rousseau. Lo spread ai minimi

LA NAZIONE

I mercati volano con il Conte bis

“Governo europeista”. Bene spread e Btp, la Ue promette sconti

IL SECOLO XIX

La seconda volta di Conte “Un governo di novità”

Ministro dell'Economia, il Pd propone Scannapieco. I Cinquestelle chiedono il commissario Ue Timori per i numeri al Senato. Salvini lascia il Viminale e invoca il voto: “In piazza il 19 ottobre”

IL TEMPO

Contrordine, compagni!

Entrano al governo anche quelli della sinistra radicale di Leu, speranzosi in una poltrona

Col piattino da Conte tutti quelli che solo un anno fa tuonavano contro ogni trasformismo