Titoli e aperture: la trattativa tra M5s e Pd letta dai quotidiani in edicola

Una giornata nebbiosa e appannata quella di venerdì. Che invece di chiarire i caratteri e i contorni della crisi di governo li ha un po' confusi: sono di fatto partite le trattative tra Cinque Stelle e Pd e in serata sera il faccia a faccia tra Zingaretti e Di Maio.

Il leader M5s pone delle condizioni e avanza il nome di Giuseppe Conte come premier che succederebbe a se stesso. Ma il segretario dem frena e chiede una svolta all'insegna della discontinuità. La trattativa va in ogni caso avanti, tra veti e accuse.

Tra i democratici le acque non sono affatto calme: Renzi attacca Gentiloni mentre cerca più tempo per riorganizzarsi, dentro o fuori il Pd. Nel frattempo Salvini rilancia con Di Maio  fa delle avances: sui 10 punti noi ci siamo già, dice.

LA REPUBBLICA

Ultimatum per rompere

Vertice in tarda serata tra i leader di Pd e M5S. Le due condizioni di Di Maio: Conte bis e subito il taglio dei parlamentari Zingaretti in imbarazzo respinge il nome del premier: “Serve discontinuità”. La nuova alleanza è già in un vicolo cieco.

I 5Stelle tengono aperta la porta alla Lega. Salvini: tutto per impedire il governo giallo-rosso

CORRIERE DELLA SERA

Crisi, si tratta tra veti e accuse

Zingaretti vede Di Maio, che rilancia Conte: no del Pd, masi va avanti. Renzi attacca Gentiloni​

LA STAMPA

Governo M5S-Pd, l'ostacolo è Conte

La trattativa: cena Di Maio-Zingaretti, c'è l'intesa sul taglio dei parlamentari e sul conflitto di interessi Dem, sospetto sui grillini: canale aperto con Salvini. E Renzi accusa Gentiloni: voleva far saltare tutto

IL GIORNALE

Nasce il non-governo

Pd e M5s fingono di lavorare al programma, ma sono insieme solo per liberarsi di Salvini ed evitare le urne. E Mattarella non si fida

Furia grillina in rete: “Mai coi dem, fateci votare”

IL FOGLIO

Il tutto tranne Salvini fa godere il Cav.

Vince se si fa un governo. Vince se questo Parlamento arriva al dopo Mattarella. Vince pure se si vota. La gran battaglia tra il Cav. e Salvini ci ricorda perché all'Italia serve una nuova destra per mettere in mutande l'estremismo nazionalista

IL FATTO QUOTIDIANO

Di Maio resiste alle sirene: “Conte premier o niente”

Il leader declina le offerte di Pd e Lega per Palazzo Chigi, vede Zinga e con Grillo indica solo il nome del premier uscente

LIBERO

Il ballo dei quaquaraquà

Grillo attacca Renzi, che accusa Gentiloni. Di Maio sfotte la sinistra, che dice di non fidarsi del Movimento. Zingaretti cambia versione ogni giorno. Poi tutti in coro: ostacoli superabili

Appello di Salvini ai 5stelle: non potete riportare i Dem al potere

IL MESSAGGERO

M5S-Pd, scontro sul Conte bis

La cena tra i due leader, ultimatum di Di Maio sul premier: “Posso fare anche un altro governo”

No secco di Zingaretti: “Serve discontinuità”. Nel pomeriggio l'intesa sul taglio dei parlamentari

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

Pd-M5S, prove di alleanza A sorpresa i due leader a cena insieme: sul tavolo l'ipotesi del Conte-bis Ma Zingaretti chiede discontinuità. Altro nodo: il taglio dei parlamentari

IL GAZZETTINO DI VENEZIA

Conte bis, scontro Pd-M5s

La cena tra i due leader, ultimatum di Di Maio sul premier: “Posso fare anche un altro governo”

`Il no secco di Zingaretti: «Serve discontinuità» Nel pomeriggio l'intesa sul taglio dei parlamentari

LA NAZIONE

Vertice Pd-M5s, il nodo ora è Conte

Cena tra Zingaretti e Di Maio. Sul tavolo la riconferma del premier

IL SECOLO XIX

M5S-Pd, il nodo è Conte

Cena Di Maio-Zingaretti. Passi avanti sul programma, ma è scontro sulla conferma del premier Nei partiti crescono le tensioni. Renzi accusa Gentiloni: «Ha cercato di far saltare la trattativa»

IL TEMPO

Di Maio incontra Zinga a cena e chiede un Conte bis.