**Titoli Stato: Rivera, in 2021 minimo storico costo medio raccolta a 0,1%**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 dic. -(Adnkronos) – "Nel 2021 il costo medio della raccolta è stato pari a 0,1%, un minimo storico per la Repubblica Italiana", notevolmente inferiore anche allo 0,59% registrato nel in 2020 "e questo ha comportato un costo medio di tutto lo stock del debito in linea con quello 2020 al 2,4%". Lo ha sottolineato Alessandro Rivera, Direttore Generale del Tesoro, presentando le Linee Guida sulla gestione del debito pubblico, spiegando che il calo del costo della raccolta non si è riflesso su quello totale per l'impatto di alcuni titoli indicizzati all'inflazione "che quindi hanno comportato aumento tasso medio dello stock". Rivera ha evidenziato poi come "sia stata ulteriormente allungata a 7,12 anni dai 6,95 dell'anno precedente" la vita media dello stock di titoli in circolazione". Osservando l'effetto positivo di "abbondante liquidità e tassi bassi" il direttore generale del Tesoro ha osservato come questo aumento della vita media "ci permette di avere tempo" prime del "trasferimento di un eventuale aumento dei tassi" sul costo del debito: "se ci dovesse essere un incremento, prima che questo si trasferisca servirebbero diversi anni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli