Tiziano Ferro torna con un album di cover

Redazione
·2 minuto per la lettura

MILANO (ITALPRESS) - Esce domani (6 novembre) "Accetto Miracoli: l'esperienza degli altri", il primo album di cover per Tiziano Ferro e il secondo capitolo del disco pubblicato nel 2019 e certificato doppio Platino. Per l'occasione ha reinterpretato 13 brani di altrettanti autori italiani che con queste canzoni hanno dato forma a piccoli miracoli nel corso della sua vita, come "luci piccolissime in fondo al tunnel".

"Sono canzoni che mi hanno raccontato senza conoscermi - spiega il cantante - mi hanno fatto innamorare del mestiere di scrittore, uno che si consegna in quanto artista, voce, sangue, come hanno fatto questi giganti che ho reinterpretato. Se faccio l'artista e il cantante, se scrivo canzoni, è perchè ho avuto grandi ispiratori che quando mi guardavo intorno cercando la strada, me l'hanno insegnata. Cambiare la vita a un ragazzo con la mia provenienza significa cambiargli la percezione della realtà. In questo senso queste canzoni sono state miracolose, hanno ribaltato la mia visione del mondo, mi hanno fatto capire che cosa volevo dalla mia vita e che cosa volevo fare".Oltre a Rimmel di Francesco De Gregori, che apre l'album ed è stato il primo singolo estratto, seguito da E Ti Vengo a Cercare di Franco Battiato, Tiziano Ferro reinterpreta Morirò D'Amore portata al successo da Giuni Russo, Bella D'Estate (Mango, che l'ha composta con Lucio Dalla), Margherita (Riccardo Cocciante), Almeno Tu Nell'Universo (Mia Martini), Cigarettes And Coffee (Scialpi), Perdere L'Amore (Massimo Ranieri, che per l'occasione duetta con Tiziano), Piove (Jovanotti) feat. Box of Beats, Portami a Ballare (Luca Barbarossa), Nel Blu Dipinto Di Blu (Domenico Modugno), Ancora, Ancora, Ancora (brano di Cristiano Malgioglio noto soprattutto nell'interpretazione di Mina), e infine Non Escludo Il Ritorno (scritto a quattro mani dall'indimenticabile Franco Califano con Federico Zampaglione.

(ITALPRESS).

mgg/com