Todde: 'Riconversione Pozzilli vero esempio transizione ecologica'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 mar. (Adnkronos/Labitalia) – “Il sito di Pozzilli rappresenta quello che abbiamo in mente quando parliamo di transizione ecologica e il fatto che ci stiamo lavorando da 18 mesi è anche indice del fatto che l'idea di transizione ecologica per noi del Movimento 5 Stelle è importante e non è certo un'invenzione dell'ultima ora. Rappresenta un tema identitario su cui noi stiamo investendo e rappresenta anche il modo che noi abbiamo per portarlo all'interno delle nostre attività produttive e dei territori. Un modo che non deve essere assolutamente 'punitivo', ma un modo per attrarre investimenti e costruire nuovi modelli per creare valore sui territori". Lo ha dichiarato la vice ministra allo Sviluppo Economico, Alessandra Todde, intervenendo alla conferenza stampa on line per presentare il futuro industriale dello stabilimento Unilever di Pozzilli (Isernia).

"In questi mesi abbiamo lavorato con Unilever e le istituzioni locali non solo per evitare la chiusura dello stabilimento di Pozzilli ma per individuare la migliore soluzione capace di garantire al sito produttivo e al territorio un solido futuro dal punto di vista economico, occupazionale, sociale e ambientale", ha detto.

"Il progetto ha tutte le prerogative per accedere al finanziamento nazionale, attraverso l’approvazione di una proposta di contratto di sviluppo, per un investimento complessivo stimato di 75 milioni di euro", ha poi osservato Todde. "Con questo progetto vogliamo portare anche a livello europeo un primo caso virtuoso di adesione al Green New Deal. Per questo abbiamo lavorato in modo che venisse supportato con tutti gli strumenti possibili questo progetto industriale”, ha commentato Todde.