Toghe in politica, in riforma torna stop a rientro in magistratura

·1 minuto per la lettura

Nessun rientro nella giurisdizione per i magistrati che hanno avuto un'esperienza in politica, che potranno ricoprire solo incarichi amministrativi. E' una delle ipotesi di riforma contenuta nelle proposte che la ministra della giustizia, Marta Cartabia, sta elaborando e che confluiranno negli emendamenti al ddl Bonafede che dovrebbero arrivare all'esame di uno dei prossimi Consigli dei ministri. A riferirlo sono stati il presidente e il segretario dell'Associazione nazionale magistrati, Giuseppe Santalucia e Salvatore Casciaro, intervenendo in apertura del comitato direttivo centrale, riferendo di un incontro avito da ieri in via Arenula, al quale non era presente la ministra ma il capo dell'Ufficio legislativo.

Si tratterebbe di un intervento più restrittivo rispetto a quello inizialmente ipotizzato, che per le toghe dalla politica prevedeva limitazioni ma non lo stop al rientro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli