Tokyo 2020, primi 3 atleti positivi al Covid alle Olimpiadi

·1 minuto per la lettura

Due atleti che soggiornano al villaggio olimpico di Tokyo sono risultati positivi al coronavirus. Lo ha comunicato oggi il Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici 2020. Si tratta di due giocatori della nazionale sudafricana di calcio e di un allenatore della stessa squadra, tutti ora in quarantena secondo quanto reso noto dal Comitato olimpico sudafricano.

I giocatori contagiati sono Thabiso Monyane e Kamohelo Mahlatsi, positivo anche l'analista video Mario Masha. Tutti gli altri membri del team hanno dato due test negativi e i sudafricani hanno assicurato di aver precedentemente rispettato tutte le misure igieniche.

Un terzo atleta, che non avrebbe raggiunto il villaggio olimpico e di cui non è stata rivelata l'identità, sarebbe risultato positivo dopo il suo arrivo a Tokyo.

I primi casi tra gli atleti aumenta l'allarme sui Giochi Olimpici così come la preoccupazione degli organizzatori e del Comitato olimpico internazionale, che devono anche fare i conti con la crescente impopolarità dell'evento a cinque cerchi tra la popolazione giapponese vista la situazione legata alla pandemia.

Sono già una cinquantina i casi di covid dal 1° luglio, giorno in cui il comitato organizzatore ha iniziato a calcolare i contagi legati alle Olimpiadi, secondo il bilancio raccolto dall'agenzia di stampa ufficiale Kyodo. Solo nelle ultime 24 ore si contano 10 nuovi contagi tra persone coinvolte nell'evento olimpico, cui si sommano altri 15 casi del giorno precedente.

I Giochi Olimpici si svolgeranno dal 23 luglio all'8 agosto, nel pieno del quarto stato di emergenza di Tokyo per il coronavirus, iniziato il 12 luglio e che terminerà il 22 agosto, due giorni prima dell'inizio della celebrazione dei Giochi Paralimpici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli