Tokyo 2020, Ferrari: "Puntavo all'oro per rifarmi di Londra"

"Sono partita che puntavo all'oro, volevo far suonare l'inno. La mia avversaria americana è partita con un punteggio più alto, io ho puntato soprattutto sull'esecuzione, ma ho avuto diversi problemi ai piedi": lo ha detto Vanessa Ferrari dopo l'argento vinto nella gara di corpo libero a Tokyo 2020, dopo la delusione per quello che ancora oggi considera "il terzo posto di Londra: era mio ma il terzo posto per me non c'è stato". "Si chiude stasera un ciclo - ha spiegato l'azzurra - un ciclo di 5 anni cominciato a Rio. Adesso vado in vacanza, poi penserò a come organizzare il mio futuro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli