Tokyo 2020, Zazzeri e il mistero della borsa rubata

Giornata movimentata per Lorenzo Zazzeri. Il nuotatore, argento olimpico nella 4x100 a Tokyo, al suo rientro a Firenze è stato subito vittima del furto di una borsa. I ladri hanno spaccato il vetro dell'auto parcheggiata davanti alla piscina e rubato il borsone con dentro una gopro coi filmati dell'olimpiadi, un ipad, il pass olimpico e altri ricordi di Tokyo. La borsa è stata poi ritrovata sotto un ponte in riva all'Arno. Nulla da fare per ipad e gopro, ma almeno l'atleta ha potuto recuperare il gagliardetto dell'Italia e il pass delle gare, due preziosi ricordi. Zazzeri ha poi voluto raccontare la sua versione dei fatti con un video su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli