Tokyo chiede a suoi cittadini in Sudcorea di prestare attenzione

Mos

Roma, 14 ago. (askanews) - Il Giappone ha chiesto ai suoi cittadini che si trovino in Corea del Sud di fare attenzione in vista delle manifestazioni attese tra oggi e domani, giornate in cui Seoul ha deciso di commemorare le cosiddette "donne di conforto", cioè le donne che furono sfruttate nei bordelli militari giapponesi durante il priodo coloniale fino alla seconda guerra mondiale.

La questione è una delle principali vicende storiche continua ad avvelenare i rapporti tra Giappone e Corea del Sud. Tra il 1910 e il 1945 un numero oscillante tra le decine di migliaia e le centinaia di migliaia, a seconda della stima che ne fa la parte interessata, furono usate come prostitute e sfruttate.(Segue)