Tokyo2020, San Marino al via con cinque atleti

·1 minuto per la lettura

Il Comitato Esecutivo del Cons ha deliberato la composizione della delegazione olimpica.

SAN MARINO (ITALPRESS) - Il Comitato Esecutivo del Cons ha deliberato la composizione della delegazione che dal 23 luglio all'8 agosto prenderà parte alle Olimpiadi di Tokyo. Oltre ai tiratori Alessandra Perilli, alla sua terza Olimpiade, e Gian Marco Berti e al lottatore Myles Amine, faranno parte della squadra biancazzurra la nuotatrice Arianna Valloni e il judoka Paolo Persoglia, a cui è stato riservato un posto rispettivamente tramite universality place e invitation card. La ventenne Arianna Valloni vanta tre medaglie ai Giochi dei Piccoli Stati e per tre volte ha conquistato il bronzo ai campionati italiani di categoria, due volte nei 1500 stile libero e una volta negli 800.

A livello internazionale ha partecipato a un Mondiale, due Campionati Europei in vasca lunga e un Europeo in vasca corta. Ha inoltre preso parte alle Olimpiadi Giovanili a Buenos Aires, nel 2018, dove è stata anche portabandiera della delegazione biancazzurra, e ai Giochi del Mediterraneo a Tarragona. Paolo Persoglia, classe 1994, ha vinto due argenti e due bronzi ai Giochi dei Piccoli Stati, due bronzi ai campionati Italiani (Under 21 e Assoluti), un oro e un argento in tornei internazionali. Vanta quattro partecipazioni ai campionati del mondo. E' stato il primo e sinora unico atleta sammarinese a vincere un incontro ad un Mondiale, quello Juniores di Ljubljana. La delegazione biancazzurra, che è in partenza per Tokyo il 17 luglio, sarà ricevuta in Udienza dai Capitani Reggenti lunedì 12 luglio e sarà presentata pubblicamente nel tardo pomeriggio dello stesso giorno.

(ITALPRESS).

gm/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli