Tommasi: "La Juve non ci ha colto di sorpresa"

Tommasi ha fatto il punto, dopo le parole del ministro Spadafora: "Sul tavolo abbiano un elemento in più rispetto alle scorse settimane, dopo le parole del ministro Spadafora la preoccupazione che si chiudano qui i campionati c’è. Quindi bisogna porsi il problema della chiusura della stagione da un punto di vista sportivo, dei contratti, insomma formale", le sue parole all'Ansa.

Il presidente dell'AIC si sofferma anche sul "taglio stipendi" e sulla decisione maturata dai giocatori della Juventus che hanno già trovato un'intesa per ridursi gli ingaggi: "La Juve è andata avanti ma non ci ha colto di sorpresa, sapevamo tutto e non ci sentiamo delegittimati, tra l’altro Chiellini è nostro consigliere".