Tommaso Zorzi: "Mi sono quasi beccato una querela da Lorella Cuccarini"

·1 minuto per la lettura
Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi

A un anno dalla sua partecipazione al GF Vip 5 – di cui è stato vincitore – Tommaso Zorzi ha confessato di aver rischiato di prendere una querela da parte di Lorella Cuccarini.

Tommaso Zorzi e Lorella Cuccarini: la querela

Dopo la vittoria al Grande Fratello Vip per Tommaso Zorzi si sono spalancate le porte del mondo dello spettacolo e il giovane influencer ha preso parte a innumerevoli show tv (fra cui Drag Race, in onda dal 19 novembre su Discovery+). Il giovane influencer e conduttore tv ha rivelato per la prima volta alcuni retroscena della sua esperienza nel reality show, come alcune delle affermazioni che quasi gli costarono una querela da parte della famosa conduttrice Lorella Cuccarini: “Al GFVip mi sono esposto, mi sono quasi beccato una querela dalla Cuccarini. Sono riuscito a portare il Tommaso dei social in tv e una volta terminata l’esperienza ho voluto continuare su quella falsa riga. Per questo ho scelto di passare a Discovery e di prendere parte ad un progetto come quello di Drag Race, in cui mostro una parte della comunità, finalmente senza caricature”, ha confessato.

Tommaso Zorzi contro Lorella Cuccarini

Durante la sua esperienza al GF Vip Tommaso Zorzi se l’era presa con Lorella Cuccarini, a suo dire contraria alle unioni LGBT e soprattutto contraria al DDL Zan. “Ultimamente la Cuccarini mi sta proprio sul c…o, una str…za. Si è espressa contro i diritti gay 150mila volte. Non c’è un etero che abbia mai ballato “La notte vola” da quando è nata quella canzone. […] Ma cosa vuol dire che è cattolica? Anch’io ho fatto religione a scuola. Non puoi rompere i cogl… nel 2020 su sta roba, infatti Heather Parisi l’ha asfaltata 500 volte. Mi dà fastidio che la gente deve aprir bocca per seminare odio, piuttosto taci e fai più bella figura”, aveva dichiarato l’influencer, scatenando la furia della conduttrice.

Tommaso Zorzi: lo sfogo di Lorella Cuccarini

La celebre conduttrice aveva deciso di replicare contro di lui con una lettera aperta via social, dove aveva scritto: “Solitamente non rispondo alle provocazioni, ma in questa occasione il silenzio potrebbe essere interpretato come un assenso e non posso permetterlo. Sono una persona onesta, l’ipocrisia non fa parte del mio DNA. Quando esprimo un’opinione, non è mai contro qualcuno, quindi sentire un concorrente del Grande Fratello dire che sono “contro gli omosessuali” (più una serie di insulti che faccio finta di non aver sentito) è qualcosa che mi ferisce profondamente e che non credo di meritare. La mia vita parla da sé: ho condiviso tante gioie esaltando il talento di compagni di lavoro, senza barriere di alcun tipo. Sfido chiunque ad aver mai ravvisato un comportamento irrispettoso o discriminatorio contro chiunque.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli