Tonali, Vidal e il futuro di Brozovic: i piani dell'Inter

Le partite si vincono o si perdono a centrocampo. Anche per questo motivo l'Inter sta cercando altri rinforzi sul mercato per il reparto nevralgico. Dopo l'acquisto di Eriksen a gennaio dal Tottenham, in vista della prossima stagione i dirigenti nerazzurri stanno trattando Tonali con il Brescia e sono ancora interessati a Vidal del Barcellona. Questi due eventuali nuovi arrivi rimetterebbero in discussione il futuro di Gagliardini, Vecino e Borja Valero. Ma non quello di Sensi, Barella e Brozovic. 

EPIC - Quest'ultimo è il regista sul quale Conte vuole puntare ancora. Il nazionale croato classe 1992 non è in vendita, anzi l'Inter sta cercando di blindarlo con un nuovo contratto. Possibilmente eliminando la clausola rescissoria da 60 milioni di euro che fa gola a qualche grande club europeo come il Liverpool, che non ha più speso la stessa cifra lasciando l'attaccante tedesco Werner al Chelsea. Tornando a Brozovic, il suo attuale accordo con i nerazzurri scade a giugno 2022. Oltre a prolungarlo nel tempo, l'Inter è disposta a riconoscergli un aumento di stipendio rispetto all'ingaggio di 3,5 milioni di euro netti all'anno. Un riconoscimento strameritato sul campo, dove il croato è sempre più il fulcro del gioco.