Toni Santagata è morto a 85 anni

·1 minuto per la lettura
Toni Santagata
Toni Santagata

Toni Santagata è morto all’età di 85 anni. Cantautore e cabarettista di grande successo, aveva cantato “Quant’è bello lu primm’ammore“. Nel 1975 aveva vinto Canzonissima. L’uomo era in ospedale a Roma.

Morto Toni Santagata: addio al cantante di “Quant’è bello lu primm’ammore”

Toni Santagata, cantante, cantautore, compositore, conduttore radio e tv, è morto improvvisamente all’età di 85 anni. Negli anni ’70 e ’80 era molto popolare. Un famoso cabarettista a Roma, protagonista di tante trasmissioni dell’epoca da A come agricoltura a Canzonissima. La sua popolarità lo ha portato a fare tante tournée anche all’estero. La sua lunga carriera lo ha portato ad ottenere tantissimi successi.

Morto Toni Santagata: l’annuncio della moglie

Toni Santagata, il cui vero nome era Antonio Morese, si è spento improvvisamente all’età di 85 anni. Era nato a Sant’Agata di Puglia il 9 dicembre 1935 e ha avuto una brillante carriera. A dare l’annuncio della sua scomparsa, all’Ansa, è stata la moglie Giovanna, con cui aveva festeggiato il traguardo dei 50 anni di matrimonio. Toni Santagata era riuscito a portare il folklore pugliese al successo, con canzoni come “Quant’è bello lu primm’ammore” e “Lu maritiello“.

Morto Toni Santagata: la canzone diventata preghiera

Durante la sua lunga carriera ha scritto sei opere musicali moderne. La più conosciuta è sicuramente Padre Pio Santo della speranza, che è stata eseguita in Vaticano, presso l’Aula Paolo VI durante la sera della canonizzazione del Santo. La canzone finale, Padre Pio ho bisogno di te, alla fine è diventata una preghiera ufficiale per tutti i fedeli del Santo. Toni Santagata, inoltre, è stato tra i fondatori della Nazionale Attori, della quale è stato a lungo capocannoniere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli