Toni Servillo: Moro resta caso irrisolto, a furia di rimuovere…

featured 1666515
featured 1666515

Roma, 3 nov. (askanews) – “Mi auguro che la messa in onda su Rai 1 porti il linguaggio originale di questo film, il linguaggio di uno straordinario, immenso regista come Marco Bellocchio, al grande pubblico e contemporaneamente all’importanza del tema affrontato e soprattutto per i giovani, che non solo non ricordano, ma non conoscono, un’occasione di approfondimento”: così l’attore Toni Servillo, a margine della presentazione per la stampa alla Rai a Roma di “Esterno Notte”, la serie firmata da Marco Bellocchio, che dopo “Buongiorno Notte” (2003) torna ad occuparsi del caso Moro. Dopo Cannes e l’uscita nelle sale italiane in due parti, “Esterno Notte” – prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment (Fremantle) con Simone Gattoni per Kavac Film, in collaborazione con Rai Fiction e in co-produzione con Arte France – arriva su Rai 1 in prima serata, il 14, 15 e 17 novembre.

“Rimane uno dei grandi misteri irrisolti di questo paese ancora per tanti aspetti e soprattutto un’altra grande occasione di rimozione e a furia di rimuovere non si fanno mai i conti nella misura necessaria, con la necessaria importanza, con il nostro passato”, ha aggiunto Servillo.