Torino, Appendino: commissariamento Teatro Regio inevitabile -2-

Prs

Torino, 8 giu. (askanews) - "Il teatro non sta in piedi. Evitare il commissariamento significava metterci di nuovo una pezza, nascondendo per l'ennesima volta la polvere sotto il tappeto. La scelta del commissariamento un atto di responsabilit anche nei confronti ci chi verr dopo di noi", ha ancora aggiunto Appendino, assicurando che "al di l delle appartenenze politiche o delle storie personali di ciascuno nessuno vuol fare del male al teatro, anzi abbiamo tutti cercato di risolvere una situazione irrisolvibile con strumenti ordinari".