Torino, blitz contro traffico droga internazionale: 9 arresti

Prs

Torino, 4 mar. (askanews) - Nove arresti e un ricercato per concorso in traffico internazionale di droga. I Carabinieri di Torino hanno decapitato una potente organizzazione dedita al traffico di cocaina, marijuana e hashish.

La testa era in Albania e il braccio operativo in Italia, a Torino. L'indagine era partita due anni fa, dopo l'arresto di alcuni pusher sulle piazze di San Salvario e del Parco del Valentino nel capoluogo piemontese. Da lì si è risaliti alla catena di comando ad un gruppo che aveva capacità organizzative, logistiche e finanziarie di alto livello, con natanti veloci che da Durazzo alla costa adriatica italiana, da Ravenna a Campobasso, trasportavano ingenti quantitativi di droga e furgoni che facevano la spola con l'Olanda. In una occasione i corrieri intercettati in mare aperto dalle motovedette furono costretti ad affondare in mare quasi 2 tonnellate di marijuana. Nel corso delle indagini, condotte sul territorio nazionale e all'estero, i militari dell'Arma hanno sequestrato oltre 4 tonnellate e mezzo di marijuana, 36 kg di cocaina, 62 kg di hashish e 4lt. di olio (di hashish), per un valore complessivo di 8 milioni di euro. Ma neanche questo era riuscito a infliggere un duro colpo all'organizzazione criminale. Stamani all'alba poi il Blitz dei carabinieri: 5 albanesi e quattro italiani sono finiti in manette, tra loro anche figure apicali del gruppo. Un milione di euro i contanti sequestrati. Di qui il nome dell'operazione: "One million".