Torino: domenica 1 dicembre rimozione ordigno bellico

Cro-Mpd

Torino, 29 nov. (askanews) - Dalle 9.30 alle 16.30 di domenica 1 dicembre, su ordinanza della Prefettura di Torino, sarà sospesa la circolazione ferroviaria in arrivo e partenza dalla stazione Torino Porta Nuov per consentire il disinnesco e la rimozione di un ordigno bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha previsto che i collegamenti regionali, alta velocità e media e lunga percorrenza arriveranno e partiranno dalle seguenti stazioni: Torino Porta Susa: relazione Torino - Milano; Chivasso: relazioni Torino - Aosta/Ivrea; Torino Lingotto: relazioni Torino - Cuneo/Genova/Savona; Collegno: relazioni Torino - Modane/Bardonecchia e Susa (sfm 3).

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) ha potenziato i servizi di assistenza - circa 200 gli addetti che lavoreranno nelle stazioni dei nodi di Torino, Milano, Genova - e le informazioni alle persone. Con circa 2.000 sms ed e-mail Trenitalia ha informato i passeggeri interessati da modifiche di arrivo e partenza. Per i treni 503 e 504 (relazione Torino - Genova), cancellati, e per gli InterCity Notte 35818 (Salerno - Torino Porta Nuova di sabato 30 novembre) e InterCity Notte 1575 (Torino Porta Nuova - Reggio Calabria di domenica 1 dicembre) che termineranno la corsa a Milano, Trenitalia garantirà il proseguimento del viaggio con il primo treno utile, mentre a chi rinuncia al viaggio sarà integralmente rimborsato il biglietto.

(Segue)