Torino, donna soffocata da marito: pm chiede 20 anni di carcere

Torino, 4 dic. (Adnkronos) - Il pubblico ministero Paola Stupino ha chiesto una condanna a 20 anni di carcere per Giuseppe Baudo, il 68enne che il 18 marzo aveva soffocato la moglie, Rita Pullara, e poi si era costituito ai carabinieri.

L'omicidio era avvenuto nell'abitazione della coppia a Caselle Torinese, al culmine di una lite per questioni di denaro legate alla divisione tra i figli dei soldi derivanti dalla vendita di un immobile. Secondo quanto ricostruito dall'accusa i due litigavano da tempo e l'uomo aveva prima tentato di strangolare la moglie con un filo e l'aveva poi soffocata con un cuscino.

Davanti al gup Silvia Salvadori il pm ha contesta l'omicidio volontario con l'aggravante dei futili motivi. Nella prossima udienza tocchera' all'avvocato Marco Marchio, che difende Baudo, replicare. I due figli della coppia si sono costituiti parte civile contro il padre, assistiti dall'avvocato Flavia Pivano.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno