Torino, genitori ubriachi caricano figlio di 5 mesi nel bagagliaio

polizia

Alcuni passanti hanno notato la presenza di due persone completamente ubriache con in braccio un bambino piccolo. Temendo che i due potessero fare del male al piccolo o farlo cadere hanno allertato le forze dell’ordine. La Polizia ha quindi intercettato e fermato la coppia di 40 e 25 anni. I due sono stati denunciati per abbandono di minore, mentre il neonato, di 5 mesi, è stato allontanato dalla famiglia.

Ubriachi dopo una festa

I due avevano deciso di trascorrere la serata fuori, e avevano portato con loro anche il figlio appena nato. Sembra però che i due siano andati fuori controllo esagerando con l’alcol. Alcuni testimoni hanno riferito che i due non erano in grado di reggersi in piedi, rischiando ad ogni passo di far cadere per terra il bambino. La vicenda è stata riportata da Repubblica, la quale ha spiegato che i due, di origini torinesi, sono stati fermati e denunciati. Il piccolo è stato temporaneamente affidato a una comunità. Stando a quanto riferito dalle forze dell’ordine, i due, prima dell’arresto, erano riusciti faticosamente a raggiungere l’auto e avevano poi caricato il bambino nel bagagliaio insieme al cane.

Intervenuta la Polizia

Gli agenti li hanno trovati e fermati. I genitori, di fronte alla Polizia si sono più volte addormentati e non erano in grado di parlare per via dell’alcol. A fatica hanno affermato di essere andati in macchina solo per riposare, negando l’intenzione di mettersi alla guida in stato di ubriachezza. La coppia, quindi, non è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza, ma dovrà comunque rispondere per abbandono di minore. La presenza del bambino nel bagagliaio è infatti del tutto ingiustificabile.