Torino, maltrattava moglie e teneva in casa ascia: arrestato

Prs

Torino, 28 gen. (askanews) - Un'ascia e una falce sotto il letto: è ciò che ha trovato la Polizia che si è presentata in un'abitazione alla periferia di Torino, chiamata dai vicini allarmati da un violento litigio.

Ad aprire la porta dell'appartamento una donna dell'est Europa, che stava raccogliendo da terra cocci di vetro ed altri oggetti rotti. All'interno dell'alloggio gli agenti hanno trovato la porta di ingresso e i mobili dalla camera da letto gravemente danneggiati. Interrogato in merito, il marito della donna si è giustificato dicendo di aver danneggiato il mobilio a colpi di unghie. Ma sotto il letto l'uomo custodiva un'ascia e una falce. Dagli accertamenti svolti è emerso un quadro di maltrattamenti in famiglia che andava avanti da oltre un anno, da quando cioè l'uomo aveva perso il lavoro ed era diventato alcoolista. La donna che durante i litigi veniva percossa non ha mai denunciato i fatti alle forze dell'ordine. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.