Torino, occupano cascina per stoccare marijuana: 2 arresti

Prs

Torino, 24 set. (askanews) - Arrestati dai Carabinieri a Gassino (Torino) due albanesi, di 27 e 36 anni, per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti e  per furto aggravato di energia elettrica. L'indagine è nata dalla denuncia di un uomo che aveva scoperto che la sua cascina era stata occupata abusivamente dai due arrestati, che erano senza fissa dimora. I due avevano trasformato la cascina in un magazzino per lo stoccaggio e la distribuzione della droga. Per poter lavorare  anche di notte, i due trafficanti si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica. Oltre 6 i chili di marijuana sequestrati dai Carabinieri, oltre a una bilancia di precisione, e tutto l'occorrente per coltivare marijuana, come un generatore di corrente, una pompa ad immersione, pale, palanchini, una macchina sottovuoto, buste cellophane  forbici, ventilatorie un cellulare.

Poco distante dalla casa, i carabinieri hanno individuato la piantagione realizzata in una zona boschiva.