Torino, presa la banda dello spray all'ammoniaca: 5 arresti

Prs

Torino, 21 gen. (askanews) - Prima di essere arrestati dai Carabinieri all'alba, hanno messo a segno settanta furti in 24 comuni del torinese. Si tatta di una banda di 5 persone di origine sinti, residenti nei campi nomadi di Pinerolo e Torino, che si introducevano negli appartamenti armati di spray all'ammoniaca per neutralizzare eventuali cani da guardia.

I colpi erano studiati a tavolino: in occasione di feste patronali o di rosari rubavano dalle auto le chiavi di casa, per poi svaligiare gli appartamenti.

Gli indagati sono anche ritenuti i responsabili dell'incendio di un furgone della Polizia Penitenziaria della Casa di Reclusione di Saluzzo, a Cavour (Torino), mentre era parcheggiato in strada. Una Un'azione dimostrativa per protestare contro la detenzione di uno dei componenti della banda. Nel corso delle indagini sono stati recuperati e restituiti ai legittimi proprietari 11 veicoli rubati, 2 pistole e 2 fucili, sottratti in una abitazione, e varia refurtiva.

Associazione per delinquere finalizzata alla commissione di incendio, ricettazione, contraffazione di targhe e furti in abitazione e di autovetture, i reati a vario titolo contestati.