Torino, ragazzini raccolgono petardo inesploso: feriti gravemente

Cro-Mpd

Roma, 2 gen. (askanews) - I Carabinieri, al termine delle indagini scaturite dopo il tragico evento occorso nel torinese a due adolescenti, che si sono procurati gravissime lesioni agli arti - uno ha perso una mano, l'altro rischia due dita - per aver fatto esplodere un artifizio pirotecnico artigianale rinvenuto in strada il giorno di capodanno, hanno individuato e deferito all'Autorità Giudiziaria un operaio 38enne del luogo.

L'analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza nei pressi del luogo della tragedia ha consentito ai militari dell'Arma di identificare colui il quale aveva posizionato la notte di San Silvestro in quella strada numerose "cipolle", una delle quali inesplosa e raccolta dai ragazzi ha causato loro le amputazioni.

"Non raccogliere giochi d'artificio inesplosi, ma chiamare subito il 112", questa è l'ennesima raccomandazione che fanno gli artificieri dei carabinieri del comando provinciale di Torino.