Torino, rubavano anche giochi a bimbi in ospedale: scoperti 2 portieri

redazione web
ospedale

Torino, 8 apr. (LaPresse) - Due impiegati della portineria dell'ospedale 'Regina Margherita' di Torino sono stati sorpresi a rubare anche giochi elettronici per bambini, peluche ma anche a fumare marijuana in servizio. I carabinieri del Nas del capoluogo piemontese, nell'ambito di attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica, hanno eseguito delle perquisizioni (due domiciliari e una in alcuni vani nelle pertinenze dell'ospedale "Regina Margherita") per cercare ulteriore riscontri su quanto emerso dalle riprese di videosorveglianza.

I due addetti sono stati incastrati mentre fumavano marijuana durante il turno. E uno dei due è stato ripreso dalle telecamere mentre portava via grosse buste per la spesa contenenti oggetti, giochi elettronici per bambini, peluche, provenienti dalla 'Bibliomouse', biblioteca allestita dal 2001 al "Regina Margherita", che offre ampi servizi, anche di sala gioco, a favore dei bambini ricoverati. E ancora: tre televisori, bottigliette di acqua minerale, uno sgabello, provenienti dall'interno del Nosocomio stesso coadiuvato, nella circostanza, dall'altro collega in turno. Le perquisizioni eseguite nelle abitazioni dei due dipendenti ospedalieri hanno consentito sia il recupero della refurtiva che il rinvenimento di coperte, lenzuola e ulteriori giocattoli sempre di provenienza nosocomiale. In relazione a tali furti sono state peraltro acquisite le prime ammissioni di responsabilità dei soggetti indagati. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità