Torino, spacca in testa alla moglie una statuetta: arrestato

Prs

Torino, 12 ago. (askanews) - Ha iniziato a malmenare la moglie e poi le ha spaccato in testa una statuetta di coccio. E' succeso a Torino. Protagonista un uomo di 50 anni, arrestato dalla polizia, nella sua abitazione nel quartiere Santa Rita. A chiamare le forze dell'ordine è stata la donna, che nei mesi scorsi aveva denunciato il marito, che la picchiava da anni.

Gli agenti si sono fatti aprire il portone da un vicino e hanno bloccato il marito, che anche in presenza dei poliziotti ha continuato ad accanirsi sulla moglie, vistosamente ferita al capo.

Portata in sicurezza la vittima e fattala medicare dal 118, gli agenti hanno ricostruito la vicenda: a causa di un litigio sorto per futili motivi nel pomeriggio, l'uomo, un cittadino italiano di circa 50 anni, che era solito tenere un comportamento aggressivo e maniacale nei confronti della moglie, ha iniziato a malmenarla, dapprima a mani nude, successivamente con una statuetta in coccio, che le aveva spaccato in testa.

L'aggressore ha negato ogni addebito, sostenendo che non era assolutamente necessario chiamare l'ambulanza per curare la consorte. Per lui sono scattate le manette per maltrattamenti in famiglia e la denuncia per minacce ed oltraggio a pubblico ufficiale.