Torino, sponsorizzare spazio pubblico: c'è un nuovo regolamento

red/Rus

Torino, 23 ott. (askanews) - I privati potranno sponsorizzare l'acquisto di nuovi elementi di arredo urbano e il recupero di quelli danneggiati, l'illuminazione pubblica e la segnaletica, fino a una cifra di 40mila euro. Il Consiglio comunale ha varato un provvedimento proposto dall'assessore all'Ambiente Alberto Unia e già approvato dalla Giunta che disciplina le forme di partenariato pubblico-privato nel contrasto al degrado urbano e nel rafforzamento delle politiche di sicurezza. Si tratta del "Regolamento per il contrasto al degrado e al rafforzamento delle politiche di sicurezza urbana mediante forme diffuse di partenariato pubblico - privato".

I privati potranno anche promuovere e sostenere attività culturali e sportive volte a vivacizzare e presidiare lo spazio pubblico, arginando il degrado del territorio attraverso una crescita sociale dei cittadini. "Piazze e aree pedonali della città potranno essere, grazie a questa iniziativa, spazi vivi e vissuti dalla comunità, trasmettendo un senso di proprietà comune dello spazio pubblico, di ordine e decoro, stimolando l'attenzione a preservarne la qualità - ha affermato l'assessore Alberto Unia -. Vogliamo in questo modo stimolare il senso di condividere un bene comune, che va preservato e curato, e contrastare il diffuso vandalismo che vanifica ogni sforzo volto a imprimere un salto di qualità nella cura degli spazi urbani".(Segue)