Torino, trasportavano in taxi valigia con 50 Kg hashish arrestati

Sen
·1 minuto per la lettura

Roma, 10 lug. (askanews) - Pensavano di viaggiavare in taxi per eludere pi facilmente i controlli e ritenendo cos di poter trasportare indisturbati un grosso quantitativo di stupefacente, ma i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Torino nel cuore della movida cittadina hanno interrotto i piani di tre corrieri, scoperti ed arrestati. accaduto la scorsa notte, intorno alle 23:30, in pieno centro cittadino, dove una pattuglia di militari dell'Arma in transito nella zona si insospettita vedendo trascinare a fatica un trolley da una giovane coppia appena scesa da un taxi. I Carabinieri si sono fermati ad osservare i due che si avvicinavano all'ingresso di un noto residence dove li aspettava il terzo complice, sceso a dare una mano al trasporto della valigia insolitamente pesante. A quel punto, con l'ausilio di una seconda gazzella del nucleo Radiomobile, i militari hanno fermato i tre e gli hanno chiesto di aprire il bagaglio. All'interno ben 50 Kg di hashish, suddiviso in panetti da cinquecentro grammi ciascuno pronti per lo spaccio. Il trio, due uomini e una donna, sono stati portati alla caserma Micca e arrestati per detenzione ai fini di spaccio. Nella camera d'albergo di uno dei tre sono stati altres rinvenuti e sequestrati tremila euro in contanti. La droga, circa cinquantamila dosi, destinate allo smercio nel capoluogo piemontese e nell'hinterland, avrebbe potuto fruttare al dettaglio fino a quattrocentomila euro.