Torino, weekend di sport e salute con Tennis & Friends

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Torino, 25 set. (askanews) - Il progetto sociale che coniuga salute e sport, 'Tennis & Friends', arriva per la prima volta a Torino in veste di Official Charity delle Nitti Atp finals che si svolgeranno nel capoluogo subalpino dal 14 al 21 novembre. Oggi è stato inaugurato il 'Villaggio della salute e dello sport', al Circolo della stampa 'Sporting', per una due giorni dedicata alla prevenzione. All'interno del Villaggio numerosi stand dell'eccellenza sanitaria piemontese: le famiglie potranno eseguire screening e visite gratuite dall'endocrinologia alla pneumologia, dalla dermatologia e alla senologia.

Ben 42 aree che comprendono spazi sanitari dedicati alla prevenzione , suddivisi in 25 branche specialistiche.

Ma ci sono anche alcune attività di intrattenimento: grazie alle forze armate sarà possibile cimentarsi nel free climbing su parete, mentre l'Aeronautica militare mette a disposizione un simulatore di volo. Accanto alla prevenzione, non manca lo sport con i match dei tornei di tennis e di padel celebrity.

"Tennis & Friends non si è mai fermato, neanche durante la pandemia, non ha mai smesso di promuovere la prevenzione", spiega il professore Giorgio Meneschincheri, fondatore del progetto sociale che quest'anno compie dieci anni di attività. "Il corpo umano è come una macchina e bisogna fare i tagliandi. Bisogna convincere ai controlli preventivi chi non è convinto, un po come la vaccinazioni. Abbiamo grazie all'Asl due punti vaccinali uno all'esterno e uno all'interno a cui si può accedere senza prenotazione. Dobbiamo uscire dalla pandemia, sarà lunga ma ce la dobbiamo fare e la prevenzione è la cosa primaria".

Meneschincheri, medico specialista in medicina preventiva e docente presso l'università Cattolica del Sacro Cuore evidenzia che "bisogna recuperare quanto la pandemia ha bloccato in questo periodo attraverso gli screening e sostenere e incentivare la popolazione a riattivarsi alla pratica sportiva, limitata dall'emergenza sanitaria mondiale".

In dieci anni di attività "Tennis & Friends ha totalizzato 110mila screening. Il 3% ha scoperto problematiche che non conosceva e per 2,5% di questo 3% si è trattato di malattie oncologiche", aggiunge Meneschincheri, sottolineando come prevenzione e controlli di routine siano indispensabili per diagnosticare tempestivamente patologie.

Per la sindaca della città, Chiara Appendino, la manifestazione Tennis and Friends è "un appuntamento pienamente in linea con l'impegno delle istituzioni cittadine in tema di cura: obiettivi da favorire anche con iniziative di sensibilizzazione sull'adozione di stili di vita corretti. Un grande evento come le Atp finals è ancora più importante se riesce a promuovere i valori della salute e dello sport e fa da traino a tante iniziative come quella di Tennis & Friends".

Dello stesso avviso anche l'assessore regionale allo sport, Fabrizio Ricca che ricorda come "Sport e salute siano un connubio perfetto per uno stile di vita sano. Questa manifestazione è fondamentale ed è la dimostrazione di quanto la Regione vada avanti. Solo ieri abbiamo riaperto l'Oftalmico. Perché non bisogna fermarsi al Covid. Lo sport giova alla salute, se i giovani e le persone tutte fanno sport stanno meglio e costano meno al sistema sanitario".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli