Torma la protesta a Hong Kong, sfilano in 800 mila

Erano 800 mila le persone, secondo gli organizzatori, che hanno sfilato a Hong Kong per chiedere democrazia, in uno dei più imponenti cortei da quando sono iniziate le proteste sei mesi fa. La polizia di Hong Kong non ha ancora fornito i dati relativi alla partecipazione. La massiccia manifestazione segna i sei mesi dall'inizio delle proteste ed è stata presentata dagli attivisti come "l'ultima possibilità" offerta a Pechino e alle autorità locali per rispondere alle loro richieste.​

Si tratta della prima manifestazione organizzata da Civil Human Rights Front, uno dei gruppi più agguerriti pro-democrazia, e che ha ricevuto l'approvazione della polizia dal 21 luglio, giorno in cui le mobilitazioni convocate da questa organizzazione sono state sistematicamente bandite.

La polizia di Hong Kong ha fermato due manifestanti vesti di nero a Causeway Bay, nel giorno della maxi protesta che segna il sesto mese di manifestazioni anti-governative nella ex colonia britannica. La zona, come riporta Hong Kong Free Press, è stata teatro di alcuni atti vandalici ma non si sono verificati scontri con gli agenti. Le due persone fermate sono state perquisite e poi portate via in una volante.