Torna il Kunst.stuck di Cantina Kaltern, gara di etichette

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 giu. (askanews) - Sono 5 le etichette arrivate in finale per vestire il Pinot Grigio 2019 della Cantina Kaltern, che ha lanciato la quinta edizione di kunst.stück ("opera d'arte"), progetto artistico che vuole celebrare la varietà che in ogni annata ha avuto la performance più convincente. Quest'anno tocca al Pinot grigio, vitigno che è un po' la "cenerentola" dei vitigni autoctoni e non, presenti nelle ripide vigne dell'Alto Adige e del lago di Caldaro. "Il grande momento di Cenerentola" è allora il tema che Cantina Kaltern consegna agli artisti di tutto il mondo che vogliono provare a raccontare visivamente sull'etichetta questo messaggio. Ora le etichette finaliste passeranno alla prova del voto on line.

Anno dopo anno l'azienda invita artisti a realizzare un'etichetta originale che interpreti il vitigno e il tema dell'anno. Il risultato è una collezione di vini "opere d'arte della natura", vestiti con altrettante opere d'arte e prodotte in edizione limitata. Le edizioni passate hanno visto le varietà Pinot Bianco nel 2014 interpretato da Claudio Paternoster; Cabernet Sauvignon nel 2015 con etichetta di Margit Pittschieler; il Kalterersee nella 2016 rappresentato da Stefano Mandato e il Merlot dalla vendemmia 2018 con il vestito di Anita Ladurner.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli