Torna il Tribeca a New York: “E’ ciò di cui ora abbiamo bisogno”

·1 minuto per la lettura
featured 1375928
featured 1375928

Roma, 10 giu. (askanews) – Star e grande cinema a New York per l’inaugurazione del prestigioso Tribeca Film Festival, fondato da Robert De Niro, Jane Rosenthal e Craig Hatkoff nel 2001, giunto alla sua ventesima edizione, con film e artisti visionari: una passerella per il cinema d’avanguardia.

Sul red carpet ha sfilato la giuria composta quest’anno tra gli altri da Sharon Stone e Bryan Cranston, insieme ad attori come John Turturro ed Helen Hunt.

Un messaggio di speranza e ripartenza per tutta l’industria cinematografica a lungo ferma per il Covid-19 e per tutto il Paese, ha ricordato quest’ultima:

“Sono emozionata, stavamo dicendo che questo festival è iniziato 20 anni fa come risposta all’11 settembre. Ho vissuto qui in quel periodo…. ricordo quando è iniziato e quanta guarigione ha portato all’epoca. Quindi lo sta facendo di nuovo”.

La voglia di celebrare il cinema e la vita è l’atmosfera che si respira al Tribeca. “Abbiamo perso tutti – ha detto Sharon Stone – non c’è davvero qualcuno di noi qui che non abbia perso. Abbiamo tutti perso: abbiamo perso il nostro lavoro, abbiamo perso il nostro orientamento, abbiamo perso i nostri cari, abbiamo perso il nostro senso di sicurezza e di noi stessi. Abbiamo tutti perso in questa pandemia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli