Torna la grande musica classica dal vivo con LaFIl

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 giu. (askanews) - Torna la grande musica classica dal vivo. LaFil - Filarmonica di Milano, diretta dal maestro Marco Seco, riprende a suonare con una tournée di cinque concerti che si svolgeranno dall'8 al 13 luglio 2021.

L'inaugurazione della tournée #Musicaneiparchi è giovedì 8 luglio a Milano, in collaborazione con CityLife e con il Patrocinio della Regione Lombardia e vedrà l'Orchestra protagonista di un concerto ad ingresso libero, su un palcoscenico appositamente progettato all'interno del Parco di CityLife nell'ambito della rassegna "Bella Estate" promossa dal Comune.

Venerdì 9 luglio è la volta di Trieste, presso il Cortile delle Milizie del Castello di San Giusto, in occasione di "Trieste Estate 2021"; sabato 10 luglio al Teatro Sociale di Bergamo e domenica 11 luglio in Piazza delle Loggia a Brescia, accolta dal Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, e si concluderà martedì 13 luglio a Parma, al'Arena Shakespeare della Fondazione TeatroDue.

Il programma dei concerti prevede l'esecuzione de La Sinfonia Op. 6 in Fa Maggiore detta "Pastorale" di Ludwig van Beethoven, uno dei grandi capolavori del compositore tedesco. e. Non è casuale in questo momento tale scelta musicale, cheriassume così: "Abbiamo scelto Beethoven come protagonista del tour di ripartenza perché le sue opere parlano un linguaggio universale che da secoli diffonde i valori fondamentali della nostra società e da cui ci auguriamo di ripartire: fratellanza, uguaglianza e libertà - ha spiegato il direttore Marco Seco - Vorremmo portare al nostro pubblico la gioia di ritrovarsi, la stessa che ci racconta Beethoven nell'ultimo movimento della sinfonia, quando passato il temporale il popolo si ritrova per festeggiare, come scritto in partitura, 'con sentimenti di gioia e di riconoscenza'".

Altro protagonista dei programmi dei concerti sarà il compositore Felix Mendelssohn-Bartholdy, di cui verranno eseguite l'Ouverture da Concerto in si minore per orchestra, op. 26, Le Ebridi "La grotta di Fingal" (Milano e Trieste), e L'Ouverture da Concerto in fa maggiore per orchestra, op. 32 "La bella Melusina" (Bergamo, Brescia e Parma) LaFil - Filarmonica di Milano nasce nel 2018, da un'iniziativa dei quattro soci fondatori, Luca Formenton, Presidente del Saggiatore e della Fondazione cui fa capo l'orchestra, Roberto Tarenzi, viola del Quartetto Borciani e docente al Conservatorio di Milano, Carlo Maria Parazzoli, primo violino di Santa Cecilia, e il M° Marco Seco.

L'idea alla base del progetto è promuovere una nuova concezione di orchestra in residenza, nella quale generazioni diverse di artisti si possano incontrare e riconoscersi in un progetto innovativo di diffusione della musica, facendo collaborare giovani talenti in ascesa e musicisti professionisti affermati provenienti dalle orchestre più prestigiose italiane ed internazionali (tra queste l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra del Teatro alla Scala, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, i Wiener e i Berliner Philharmoniker e l'Orchestre national de France, solo per citarne alcune).

Questa ripresa segna un momento fondamentale per l'Orchestra riassume così: "È con grande felicità che LaFil torna a suonare dal vivo, a incontrare il pubblico con l'entusiasmo e la forza che l'ha sempre contraddistinta", ha detto uno dei fondatori Luca Formenton - "Lo fa a partire dall'8 luglio al Parco di CityLife, offrendo un concerto al pubblico milanese nello stesso luogo dove aveva esordito nel 2019, per festeggiare con la musica il ritorno alla vita."

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli