Torna 'Laghidivini': domani a Bracciano il festival dei vini prodotti sulle sponde lacustri

(Adnkronos) - La delegazione territoriale dell’associazione Epulae annuncia che la XIII edizione di 'Laghidivini', il Festival dei vini prodotti sulle sponde dei laghi italiani, si terrà domani con il patrocinio del Comune di Bracciano. Per il 2022 una "rinascita attraverso la musica", dopo un lungo periodo di assenza a causa dell'emergenza sanitaria si ritorna a godere della convivialità, del buon vino e dei prodotti del territorio, il tutto accompagnato dalle note del Maestro Andrea Balzani che eseguirà al piano dei brani originali dal suo repertorio e dal Maestro Stefano Osbat che proporrà una selezione musicale dal '600 ad oggi in un duo acustico.

Sempre nel Chiostro degli Agostiniani ai piedi del Castello Orsini Odescalchi, location che ha visto la nascita del festival, un irresistibile appuntamento per i wine lovers, per coloro che seguono l'evento con interesse fin dalla prima edizione del 2008. L'originale kermesse organizzata da Epulae Bracciano, ed ideata dalla ex presidente Sandra Ianni, costituisce l'occasione giusta per conoscere, o approfondire, le migliori produzioni vitivinicole lacustri, dal Trentino alla Sicilia, per apprezzare i territori di provenienza e per combinare cultura e piacere.

Dal lago di Caldaro a quello Sabatino, dal Trasimeno ai laghi di Revine si alterneranno selezionate e prestigiose aziende vitivinicole con differenti tipologie di vini: dagli spumanti metodo classico alle riserve di Chianti, dal Primitivo al Ribolla gialla, tutte presentate da esperti sommelier.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli