Torna OggiRosa, la 4 giorni sui vini rosati sul lago di Garda

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 giu. (askanews) - Bardolino, sulla sponda veronese del lago di Garda, torna a vestirsi di rosa per uno dei primi grandi eventi pubblici dedicati al vino nel post pandemia. Dal 18 al 21 giugno, infatti, Villa Carrara Bottagisio ospiterà OggiRosa, kermesse dedicata ai vini rosa italiani organizzata da Rosautoctono, l'Istituto per il vino rosa autoctono italiano che raccoglie i Consorzi di tutela del Chiaretto di Bardolino, del Valtènesi, del Cerasuolo d'Abruzzo, del Castel del Monte Rosato e Bombino Nero, del Salice Salentino Rosato e del Cirò Rosato, in collaborazione con il Comune di Bardolino e la Fondazione Bardolino Top. Ospiti d'onore le "nuove" bollicine rosa del Prosecco Rosé.

"Da venerdì 18 a lunedì 21 giugno - spiega il presidente dei Rosautoctono, Franco Cristoforetti, alla guida anche del Consorzio del Chiaretto e del Bardolino - tutta l'area del parco di Villa Carrara Bottagisio sarà aperta al pubblico per un grande banco d'assaggio dei vini rosa italiani. Il 21 e il 22, inoltre, realizzeremo una serie di webinar sulle denominazioni di origine protette del vino rosa italiano per la stampa e gli operatori degli Stati Uniti, guidati dalla giornalista americana Katherine Cole, e della Cina".

Il banco d'assaggio dei vini OggiRosa, aperto il venerdì e il lunedì dalle 17 alle 23 e il sabato e la domenica dalle 11 alle 23, sarà strutturato in due distinte sezioni, una delle quali dedicata al mondo bio. Presente anche un'area food, dove si potranno assaggiare alcune classiche ricette veronesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli