Torna a Roma l’American Circus con il meglio del circo internazionale

·2 minuto per la lettura

Riparte da Roma il tour Europeo dell’American Circus della famiglia Togni, uno dei più importanti complessi circensi d’Europa, che ha instaurato con i romani un rapporto speciale, sin dalla sua creazione. Sarà dal 23 dicembre in viale Tor di Quinto 57/B. “Siamo molto felici di tornare a Roma dove siamo stati sempre accolti calorosamente – spiegano Flavio e Daniele Togni, produttori dello show – i contratti internazionali ci tengono lontani dall’Italia per gran parte dell’anno, ma riportare il Circo Americano nella Capitale ci fa sentire nuovamente a casa”.

La pista del Circo Americano accoglierà artisti internazionali laureati nei più importanti festival del mondo. Tra questi Flavio Togni, l’artista più premiato nel Principato di Monaco, che grazie al rapporto instaurato con i suoi magnifici cavalli, ha ricevuto dalle mani della Principessa Stephanie e del Principe Alberto l’Oscar del Circo, l’ambito Clown d’Oro e tre Clown d’Argento. Flavio sarà protagonista di uno spettacolare carosello equestre animato da oltre venti cavalli di varie razze. La famiglia Togni che vanta al suo attivo 140 anni di attività circense, è giunta alla quinta generazione che oggi in pista propone discipline storiche, aggiornate e in linea con i più moderni principi dell’addestramento. La dimostrazione più eloquente in tal senso viene fornita da Bruno Togni che a soli 24 anni, oltre ad essere un ottimo giocoliere, propone un maestoso gruppo di cavalli. Un artista giovanissimo che nonostante l’età dimostra già tutta la sicurezza, il carisma e il talento del padre Flavio, suo maestro ed esempio.

La nuova generazione è presente in pista anche con un quadro di alta scuola proposto da Ilaria, Claudio Enis e Adriana Togni; l’acrobatica eccentrica di Enis e Claudio Togni e l’antipodismo (ossia la giocoleria con i piedi) di Erika Togni. Il grande successo riscosso dalla quinta generazione della famiglia Togni in numerosi festival internazionali testimonia la qualità del lavoro proposto da questa dinastia che afferma in tutto il mondo il proprio marchio come garanzia di qualità e made in Italy, sia nell’addestramento dei cavalli che nelle discipline aeree e acrobatiche. Non manca il brivido con i trapezisti volanti colombiani Flying Rodrigues, gli spericolati funamboli a grande altezza, le evoluzioni a terra e i mozzafiato salti al fast track della troupe ucraina The Flying Jumpers, il talentuoso verticalista Samuele Manfredini e la prorompente comicità del clown Joy Costa. Biglietti, da 10 a 40 € a seconda degli ordini di posto. Debutto 23 dicembre ore 21.00. Dal 23 al 9 gennaio, tutti i giorni ore 17.00 e 21.00; domeniche ore 16.00 e 19.00; 31 dicembre Veglione di Capodanno dalle 21.30. Dal 10 gennaio da lunedì a giovedì ore 17.30; venerdì e sabato ore 17.30 e 21.00; domenica ore 16.00 e 19.00. Martedì riposo settimanale. Informazioni www.americancircus.it

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli