Tornano gli Oliver Onions con 'Future Memorabilia'

·2 minuto per la lettura

Tornano sulla scena musicale e sul mercato discografico Guido e Maurizio De Angelis, ovvero gli Oliver Onions, tra i più famosi artisti pop e autori di colonne sonore, per lo sceneggiato televisivo della Rai 'Sandokan' come per i film di Bud Spencer e Terence Hill: 'Future Memorabilia' è il titolo del disco, in uscita domani, arrangiato da Ricky Quagliato per Bmg, che gli artisti definiscono come "un avventuroso road trip in dieci tappe e una sola destinazione: la musica".

Spiegano Guido e Maurizio De Angelis: "La cifra base del nostro creare musica è da sempre cercare di raggiungere il massimo per il divertimento di farlo, così con molto entusiasmo abbiamo pensato a un nuovo vestito sonoro per i nostri più grandi successi, rivisitandoli nella forma più originale possibile. Per anni li abbiamo ascoltati in un certo modo e l’idea di presentarli con questa 'rinfrescata' strumentale e timbrica ci emoziona e ci rende euforici: è un modo di riproporci al nostro pubblico".

Il duo impreziosisce la tracklist con tanti featuring speciali, oltre ai già noti 'Orzowei' feat. Tommaso Paradiso e 'Banana Joe' feat. Bud Spencer. Al blocco di partenza la versione 2.0 di 'Dune Buggy (From The Future)', colonna sonora di 'Altrimenti ci arrabbiamo!' seguita da 'Bulldozer'. Per 'Sandokan' si è fatto ricorso a Claudio Baglioni, le note della violoncellista Tina Guo per 'Ost Pirati dei Caraibi', seguita da 'Flying through the Air'.

La star tedesca Roland Kaiser è al fianco degli Oliver Onions in 'Santa Maria Memorabilia', Elio e le Storie Tese si riuniscono per dare un tocco stravagante a 'La la la la lalla (Coro dei Pompieri)' con il loro stile, mentre 'Sheriff' assume un sapore d’oltreoceano con l’icona del grande schermo David Hasselhoff. Al rush finale, 'We Believe in Love', con la voce di Elhaida Dani, la Esmeralda dell'opera-musical 'Notre-Dame de Paris' firmato da Riccardo Cocciante.

"Quando ci definiscono una pietra miliare della storia musicale italiana, a noi sembra un enorme complimento - si schermiscono gli Oliver Onions - Certo è che in 50 anni di carriera ne abbiamo combinate un bel po'... Abbiamo fatto gli arrangiatori, i session man, i compositori, gli esecutori, i produttori e siamo arrivati al pubblico attraverso film, sceneggiati tv, radio e cartoni animati. Abbiamo viaggiato tra le classifiche internazionali, siamo stati M&G Orchestra, Dilly Dilly, Oliver Onions; ma, soprattutto, siamo stati sempre, in tutto e per tutto, Guido e Maurizio De Angelis, mettendo un pezzo di noi in ogni nota della nostra musica".

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli